Gianfranco Andorno è nato a Genova Sampierdarena nel 1937. Un irregolare delle arti, pigro e restio. Dopo diverse collaborazioni a riviste letterarie e politiche, partecipa al "funerale" della parola scritta. E opta per le immagini: la fotografia (Popular Photography ecc.) e la pittura (Flash Art). Mostre: Milano 1998, Art Innsbruck 1999. Infine, ha un ripensamento e ritorna alla penna. Il suo slogan: "Scrivo storie che non sono storie."